#TheWalkingDead – Spend (S5E14) #TWD #DEADicated

Questo rientra sicuramente negli episodi che definisco ‘WTF’, di quelli che ti lasciano con tanto d’occhi e mandibola leggermente cadente.. Una volta tanto, in positivo.
Visitate la nostra pagina facebook e la pagina della nostra affiliata The Walking Dead Italia.

tumblr_nlb281VCeZ1tjkdpwo1_500

Ero un po’ indecisa tra l’iniziare questa recensione in modo convenzionale o iniziarlo alla Norman Reedus, con un bel dito medio alzato verso coloro che si ritengono ‘fans’ e prendono per oro colato tutto quello che gli viene propinato senza mai emettere un fiato.. Questa settimana mi è stata rivolta parecchie volte la stessa, medesima frase: se non ti piace TWD guarda altro. Bé, io faccio uso non improprio del mezzo pubblico e rispondo a questa affermazione con la MIA affermazione: se non vi piacciono le mie opinioni ed i miei punti di vista, leggete altro. Sono la persona più aperta del mondo alla critica quando è mossa in modo costruttivo, ma se viene fatta a priori solo perché alla mia veneranda età credo di poter legittimamente fare uso della libertà d’opinione no, non la accetto molto di buon grado. E torno sempre a chiedermi per quale motivo tutti questi ‘guru’ siano a fare i saputelli nei commenti e nelle chat ma il nome che firma i pezzi è il mio e non il loro.. That’s all. Come avete visto, l’ho iniziato alla Norman Reedus.. Ah no, manca una cosa.. Fai tu Normanuccio? Grazie!

tumblr_mkv4jlJyBY1r7m38ro2_500

Veniamo finalmente alle cose importanti, ovvero all’episodio.. Un bell’episodio, nulla da dire questa volta. Usciamo un po’ dallo stereotipo che The Walking Dead ci ha fornito in questa seconda parte di stagione, quello del “no morti, no party”.. Purtroppo le morti non sono mancate, ma c’è da dire che sarebbe stato un ottimo episodio anche a prescindere da esse.

Che ci siamo tolti dalle scatole il cocco di mamma Aiden non è poi questa grande perdita, tutt’altro.. Mi dispiace molto di più per il povero Noah. Dopo la – lecita – diffidenza iniziale stava iniziando a piacermi quel ragazzo, così come a lui stava iniziando a piacere quel nuovo stile di vita.

Un episodio dalle scene molto forti, insomma.. La morte di Noah è avvenuta in modo davvero terribile, così come quella di Aiden, e nulla è stato risparmiato ai nostri occhi (tant’è che su Tumblr impazza la polemica per le scene troppo splatter.. Ma che volete farci? Haters gonna hate).. Ma bisogna dire, a finale, che forse lo spargimento di sangue e di organi non è stata la cosa più agghiacciante dell’episodio.. C’è stato ben di peggio, ragazzi miei! Bisogna dare a Cesare quel che è di Cesare, e in questo episodio ho visto tanto di ciò che avrei voluto vedere anche nei precedenti, quelli un po’ più mosci.

Partiamo da Eugene ed il suo bizzarro pensiero di vita.. Lui è un vigliacco, un codardo.. Lo ammette, a lui sta bene.. E fin qui ci siamo. Non ci siamo più dal momento in cui si aspetta che stia bene anche agli altri, specie quando:
1. Si prende meriti che non ha;
2. Gli altri rischiano la pelle per lui.
Che quanto successo a Tara possa essere per lui una spinta per capire, finalmente, che non ci sarà sempre qualcuno pronto a rischiare la vita per salvarlo? Me lo auguro.. Anche perché presentato così quel personaggio perde sempre più ragione di essere. Devo dire che però, sul finale, si è un po’ riscattato.. Non solo ha fornito una via d’uscita ai suoi compagni d’avventura, ma ha anche tirato fuori quel briciolo di carattere necessario a non peggiorare la sua situazione. Poteva benissimo mettersi in salvo e fregarsene degli altri, ma non l’ha fatto.

Tra le cose che vorrei capire, occupa una posizione di un certo rilievo la domanda “a quale gioco sta giocando Father Gabriel?”. Intendiamoci: lo abbiamo incontrato quando, ad inizio stagione? Ecco: ditemi, da allora, cosa gli abbiamo visto fare di religioso? A parte i funerali, assolutamente nulla. E nell’episodio di oggi, improvvisamente, ritrova la fede che aveva sotterrato chissà quando solo per mettere in cattiva luce Rick e gli altri.. Perché? Stento davvero a capirlo.. Dopotutto sono stati Rick e gli altri a condurlo in quel luogo, dovrebbe soltanto ringraziare dunque! Che poi non riesco davvero a focalizzare cosa ci guadagnerebbe dal comportamento tenuto con Deanna.. Dopo che Bob è morto per aiutare lui (ricorderete che Bob è stato morso durante una spedizione al magazzino delle derrate, proprio per proteggere Padre Gabriel), dopo che tutti hanno corso dei rischi per salvare anche la sua, di vita, lui ripaga così.. Molto cristiano, padre.. Complimenti!

Ed ha avuto un tempismo perfetto nel fare queste esternazioni! Il tutto sta volgendo a dargli ragione, un bizzarro congiungimento cosmico fa apparire che lui abbia ragione! Che davvero Rick e i suoi siano i cattivi: Daryl è diventato un reclutatore, Maggie è tipo il braccio destro di Deanna, Glenn tornerà ad Alexandria annunciando la morte di Aiden, Abraham ha preso il posto di Tobin al cantiere.. E poi c’è Rick, che sta finendo in una gran brutta situazione.

Rick, l’abbiamo capito tutti, si è preso una bella cottarella per Jessie.. E Jessie vive un dramma familiare tutt’altro che facilmente risolvibile. Che ci fosse qualcosa di strano in quella famiglia l’avevamo capito fin dal principio, ma almeno io non c’ero arrivata ad una simile situazione. Insomma: prima quasi consideravo insopportabile il piccolo Sam.. Sempre a ronzare intorno a Carol, sempre a volere qualcosa.. Non avevo messo a fuoco che in realtà quel bambino stesse cercando un punto di riferimento abbastanza forte da potersi garantire conforto e protezione. Davvero una brutta faccenda!

Sono contenta di essere tornata a scrivere ‘bene’ di questa serie, almeno per una puntata.. Perché per quanto a taluni possa far comodo pensare che io mi diverta a scriverne in toni non proprio entusiastici, in realtà non è così.. Né da fan, né da writer. Ormai siamo alle fasi salienti, quello che sentiamo sul collo sono il season finale e il cliffhanger per la prossima stagione.. E se tutto va come previsto [NO SPOILER], ci aspetta qualcosa di davvero interessante!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...