#AgentCarter – Valediction (S01E08) #SeasonFinale

Leviathan ha dato prova della sua forza, ora l’SSR dovrà rispondere a dovere. Ci riusciranno? Intanto Howard fa il suo ritorno…

Agent Carter

Dopo l’attacco al cinema da parte di Leviathan e la morte di Dooley, per l’SSR non sono tempi buoni, anzi. Travatisi a brancolare nel buio, trovano una via d’uscita nel ritorno di Howard Stark, il quale si presenta, ovviamente accompagnato da Jarvis, alla sede dell’ente eludendo ogni qualsivoglia tipo di sorveglianza.

  Agent Carter - S01E08 (4)

Ovviamente l’unica persona contenta di vederlo è Peggy, ci mancherebbe altro. Preso in consegna dagli agenti, mette subito in chiaro le cose: non solo vuole collaborare, vuole aiutare l’SSR a prendere Ivchenko e risistemare le cose, mettendo sul tavolo anche tutto il materiale sulla battaglia di Finow.

Una delle prime rivelazioni che fa è quella riguardo alla sua invenzione usato nel cinema ed ovviamente a Finow. Si tratta del Midnight Oil e la sua creazioen non è stata intenzionale essendo nato per errore mentre stava creando qualcosa che aiutasse i soldiati a resistere al sonno: l’effetto ottenuto era che causa gli effetti della privazione del sonno. Particolare non da poco, l’invenzione venne usata contro il suo parere a Finow.

Howard si meraviglia che l’agente Sousa sia ancora vivo dopo aver saputo che era stato esposto al gas (durante il sopralluogo al cinema), aggiungendo che il decesso sopravviene per asfissia solitamente, spiegando così i tagli alla laringe dei precedenti sospetti.

Agent Carter - S01E08 (3)

Il piano di Howard è semplice anche se molto rischioso: farà da esca per attirare Dottie ed Ivchenko, o meglio Fenhoff (questo il suo vero nome) facenod levo sul desiderio di quest’ultimo di mettere in atto una vendetta contro il milionario.

L’annuncio alla radio del ritorno in patria di Howard e della sua conferenza stampa all’ingresso della Radio City Hall porta ad un cambio di priano per i due criminali, che erano sul punto di scappare con le 10 bombole di Midnight Oil da usare per un attentato in grande stile.

Come previsto da Stark, l’occasione di vendicarsi è troppo ghiotta per il dottore, e così durante la conferenza stampa Dottie spara verso Howard mancandolo clamorosamente. Il caos che ne segue porta Jarvis, anche lui presente, a caricare il suo capo su una taxi che parte immediatamente.

Ops, hanno rapito Howard.

Agent Carter - S01E08 (2)

Durante la riunioe dell’SSR successiva, Jarvis dice di avere idea di dove potrebbe essere e l’intenzione è di rovinare il suo capo: uno dei suo hangar, non sequestrato dall’agenzia. E ci vede giusto.

Il piano è semplice, usare Stark ed uno di suoi aerei per un attentato a New York. Affinchè riesca ovviamente deve condizionare Howard e lo fa sfruttndo quella che è la sua più grande vergogna: il mancato salvataggio di Steve Rogers.

Convinto di aver rintracciato un segnale dall’aereo di Cap precipitato, Stark parte guidato via radio fino alla fine da Ivchenko. L’SSR arriva all’hangar troppo tardi così devono dividersi: Jarvis guiderà un aereo pronto ad abbattere il suo capo se necessario, gli altri si dirigono alla torre radio, dove Peggy si scontra con Dottie mentre Ivchnko continua a guidare Stark.

La lotta tra Dottie e Peggy finisce con la proma che vola dalla finiestra e si schianta su un aeroe sottostante, mentre il dottore in fuga diventa l’obiettivo di Sousa e Thompson.

Con non poca fatica, Peggy riesce a ridestare dall’illusione di essere alal ricerca di Steve (e Jarvis era pronto a fare fuoco) mentre per Ivchenko non c’è nulla da fare: nonostante provi a condizionare Sousa dicendogli di sapre al collega, non aveva fatto i conti con… i tappi per le orecchie. Ivchenko viene quidni imbavaglaito per non farlo parlare e fare ulteriore danni ma Dottie, ferita, è ora misteriosamente scomparsa.

Agent Carter - S01E08 (1)

Tutto è andato per il meglio dunque. Beh quasi, perchè Thompson si prende i complimenti di un senatore per il lavoro fatto. A Sousa non va molto a genio ma è Peggy a fermare ogni suo impeto dicendo che lei non ha bisogno che qualcuno le dica quanto vale o di premi: lei sa quanto vale.

In più, per l’aiuto fornitogli, Peggy ottiene per lei ed Angie una delle dependance di Howard fino a quano ne avranno bisogno. Inutile dire il livelo di gioia della seconda.

Portato nella sua cella in carcere, con addosso una museruola, Ivchenko consoce il suo compagno di stanza, il quale manifesta un certo interesso per il suo lavoro e sicuramente trovanno un modo per collaborare: Armin Zola.

Agent Carter - S01E08

COMMENTO

Finisce così Agent Carter, almeno per ora. Avremo una seconda stagione? Beh in teoria non dovrebbe esserci, visto che la serie è nata come serie limitata, però… perchè no? Quella scena finale con Zola fa capire che c’è qualcosa da risolvere, facile pensare che siano le basi per l’infiltrazione dell’HYDRA nello S.H.I.E.L.D., ma potrebbe anche esserci dell’altro, magari ancora con Leviathan

Cosa dire della serie? Può sembrare un controsenso, visto che mi auguro una secodna stagione, ma non è stata nulla di particolarmente straordinario. Mancava qualcosa, forse qualche problemino di scrittura… Attenzione, però: non è stata nemmeno una brutta serie, diciamo che è stato un discreto riempitivo tra le due parti di Agents Of S.H.I.E.L.D. senza troppe pretese.

Pretese che forse avevo io e forse parte del pubblico. Mi aspettavo qualcosa di diverso, cosa forse non lo so neppure io.

C’è una cosa che però mi ha dato molto fastidio di questo finale di stagione anche alla luce di quanto detto agli Oscar da Patricia Arquette sulla disparità di trattamento tra uomini e donne. Peggy dice di non aver bisogno di riconoscimenti, perchè lei sa quanto vale.

Quella scena ha praticamente demolito la scena precendete di tutto l’ufficio che la applaudiva: non ci voleva molto, bastava che Thompson dicesse due parole, ma forse visto l’anno in cui è ambientata, era troppo presto anche se parliamo di un fumetto portato in fiction.

Dovendo dare un voto, direi 7+ con una postilla: è intelligente ma non si applica. Sì, forse si poteva osare di più o menttere qualche riferimento in più al mondo Marvel, ma già Vedova Nera è una gran bella chicca, anche in vista di Age Of Ultron dove potrebbero vedersi anche le origini di Natasha.

Annunci

Un pensiero su “#AgentCarter – Valediction (S01E08) #SeasonFinale

  1. Pingback: Serial Connection – The Marvel Cinematic Universe | TV And Comics

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...