Supernatural- About a boy (S10E12) #Spn

“And the haters gonna hate, hate, hate, hate, hate, hate, hate…”
Non sono impazzita improvvisamente, comprenderete il motivo per cui ho citato Taylor Swift durante la recensione.
Prima di passare all’analisi e recensione dell’episodio vorrei ricordarvi di passare dalla nostra Pagina Facebook e vorrei ringraziare le nostre preziose affiliate Supernatural ~ Italia e Supernatural Italia.

5-Supernatural-Season-10-Episode-1-S10E1-title-card-600x337

 

Se devo essere sincera potrei collocare questo episodio di Supernatural tra i più divertenti mai realizzati dagli autori.


Il mio scetticismo iniziale per il tema trattato, ovvero la storia del ritorno all’adolescenza come in Big ( se non conoscete questo film vi consiglio di recuperarlo. Si tratta di una commedia di parecchi anni fa, con protagonista un giovanissimo Tom Hanks! Molto divertente e particolarmente adatto per la famiglia.) è stato completamente spazzato via durante i primi minuti dell’episodio.

Tipico inizio in puro stile Supernatural.
Un uomo scompare dopo una lite in un bar, un testimone oculare assiste alla scena e l’arrivo dei due fratelli è ordinaria amministrazione.
Ricordando la fine dello scorso episodio, ritroviamo però un Dean meno intenzionato ad abbandonare il confortevole e sicuro “guscio protettivo” fornito dal bunker.
Che Dean abbia timore di lasciarsi nuovamente andare è plausibile. Durante lo scontro con Charlie ha compreso quanto labile sia la sua forza di volontà per opporsi al Marchio e finalmente ha deciso che questa situazione non è di suo gradimento.
Lo ritroviamo mentre si danna (e non solo in senso metaforico) l’anima, alla ricerca di una probabile soluzione per rimuovere il famoso Marchio.
Sam dal canto suo vuole smuoverlo e costringerlo a non pensare più di tanto alla sua situazione.
E quale occasione migliore di una buona caccia “Old Style” ?

Le informazioni sul caso sono ben poche. I due fratelli si trovano ben presto a fare i conti con i pochi indizi e una testimonianza poco attendibile (vi prego, anche a voi le parole del barbone hanno fatto ripensare all’episodio della season 6, con Dean rapito dagli “alieni”? Perché la sua espressione alla parola sonda è stata inequivocabile).
Ritroviamo dunque Dean alle prese con una avvenente cliente del bar, nuova vittima del “mostro”.
Mostro che aggredisce anche il nostro Winchester riducendolo in…polvere?
Sembrerebbe questa la sorte delle vittime, ma ben presto le nostre convinzioni vengono spazzate via, quando ritroviamo il nostro Winchester rinchiuso in una cella e… adolescente.
Il mostro dunque rapisce giovani uomini e donne e li trasforma, mediante un incantesimo, nella loro versione adolescente.

Ben presto Dean, con l’aiuto della donna conosciuta al bar e trasformata anche lei in ragazzina, riesce a scappare e a raggiungere Sam.
Inutile dire che le gag tra i due fratelli sono a dir poco fenomenali.
Iniziando con un Dean sconvolto per i chiari segni della pubertà e per il suo gradimento verso una canzone di Taylor Swift XD
Ma non ci sono solo gag fra Young!Dean e Sam. Ci sono anche momenti toccanti, come la rivelazione da parte di Dean, del suo desiderio di non tornare come prima.
Motivo?
In quella versione il Marchio è svanito. I suoi problemi sembrano essere risolti e il più grande dei Winchester, sembra restio a voler tornare nei suoi panni abituali.
Come non comprenderlo, in fondo?
Sam dal canto suo sembra poco propenso ad abbandonare il fratello in quelle sembianze ed è deciso a porre rimedio alla situazione.

I due fratelli riescono dunque a raggiungere la tana del mostro e qui scoprono che il mostro in questione altri non è che Hansel.
Si. Esattamente quell’Hansel della favola dei fratelli Grimm.
L’uomo racconta la sua verità. E’ stato rapito dalla famosa strega e costretto a servirla insieme a Gretel. Fino a che la strega non lo ha costretto a divorare la sua stessa sorella.
I due fratelli hanno dunque trovato un valido aiuto?
No.
Il simpatico Hansel non è affatto una vittima. E’ un fedele aiutante della strega e ben presto, si rivolta contro i nostri fratelli per fornire un nuovo pasto alla sua “padrona”.
La strega ben presto rivela di fare parte della Grande Congrega e di conoscere Rowena.
Inutile dire che l’informazione coglie non poco di sorpresa i due fratelli, che comprendono quanto Rowena possa essere pericolosa.

Come nel buon stile di SPN viene ingaggiata una lotta.
Dean, per quanto forte e desideroso di combattere, ha comunque la peggio in quanto decisamente meno forte della sua versione adulta.
Ogni suo proposito di restare adolescente e privo di Marchio, viene meno nel momento in cui la strega aggredisce ed ordina ad Hansel di trasformare Sam.
Il nostro Winchester riesce a liberarsi e ad appropriarsi del sacchetto per le maledizioni di Hansel, tornando adulto e ovviamente più forte.
Hansel ha la peggio in pochi secondi e la strega viene uccisa esattamente nel modo in cui viene uccisa nella favola: gettata in un forno.
La giovane amica di Dean però è ora impossibilitata a tornare adulta.
Ma questo non sembra spaventarla. Anzi, sembra felice per questa opportunità di poter ricominciare da capo e ingrazia i due fratelli per averla salvata due volte.

L’episodio si chiude con il quesito di Rowena e della sua probabile pericolosità.
E con un meraviglioso Dean, che ascolta compiaciuto Shake it Off di Taylor Swift, sotto lo sguardo sconvolto di Sam.

Episodio molto divertente ed a tratti toccante.
Abbiamo rivisto un lato abbastanza spensierato di Dean e abbiamo letto nei suoi occhi, tutta la volontà di lasciarsi alle spalle la questione del Marchio.
E per quanto riguarda Rowena?
Come prenderanno i due fratelli la scoperta che Rowena altri non è che la madre di Crowley?
E soprattutto: per quale motivo la congrega sembra essere così spaventata da lei?
L’ultimo quesito prima di lasciarvi è però questo: è così strano che io stia ascoltando Shake It Off da due ore?

Con queste domande e con l’immagine di Dean che balla come Taylor, vi do’ appuntamento alla prossima settimana!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...