La Teoria del Tutto: La Recensione #oscar2015 #lateoriadeltutto

Definire questo film semplicemente ‘drammatico’ è estremamente riduttivo ed avvilente.. La teoria del Tutto, film biografico magistralmente diretto da James Marsh, va ben oltre alla basilare drammaticità. Contiene molte più cose: devozione, amore, speranza, amicizia, lotta, scoperta.. Solo una cosa non è contenuta in questi 123 minuti: la resa.

Stephen Hawking (interpretato da Eddie Redmayne), brillante studente di fisica, a soli 17 anni si iscrive al college ed ottiene la laurea a soli vent’anni. Successivamente prosegue i suoi studi con un dottorato che gli permette di elaborare numerose teorie riguardanti studi sui buchi neri, la relatività e l’origine dell’universo.

Teoria_del_tutto_poster_italiano Dopo essere stato colpito, durante l’infanzia, da alcune febbre ghiandolari, durante l’inizio dei suoi studi a Cambridge manifesta i primi sintomi della sua malattia degenerativa dei motoneuroni con conseguente atrofia muscolare. Questo non ha mai fermato Stephen Hawking dall’andare avanti con i suoi studi e con la sua vita. Ha infatti tre figli dalla sua prima moglie, Jane (Felicity Jones), e nemmeno la perdita della parola lo ferma dallo sviluppare teorie e dall’esporle al mondo intero.

Sebbene le prospettive di vita fossero molto basse (allora, all’atto della diagnosi, si parlò di circa due anni di vita), Hawking non si è mai arreso alla malattia, e ancora oggi – all’età di 73 anni – è molto attivo. Tra le sue apparizioni pubbliche, ad esempio, si annovera la sua presenza alla cerimonia d’apertura delle Paralimpiadi di Londra nel 2012. Vanta numerose apparizioni in serie TV, ma è presente anche nel mondo della musica: dopo la prima collaborazione nel 1994 in Keep Talking, brano contenuto nell’album The Division Bell, torna a prestare la sua voce sintetizzata ai Pink Floyd nel 2014 per il brano Talkin’ Hawking, brano contenuto nell’album The Endless River.

La pellicola in sé non mostra molte pecche strutturali o vitali, eccezion fatta per un’erronea interpretazione che è possibile dare al finale. Alcune note biografiche di Hawking sono state tralasciate come il divorzio dalla sua prima moglie e il secondo matrimonio con colei che abbiamo visto nel ruolo di sua infermiera, Elaine Mason. Ciò che forse manca è un’interpretazione più personale della malattia che Hawking è chiamato ad affrontare, non viene mai fatto alcun riferimento ‘di spessore’ riguardo al suo modo di vivere la malattia, dell’essere prigioniero nel proprio corpo e nel dover dipendere da altre persone.

La teoria del tutto 1

Tuttavia, si riscontra un’ampia gamma di reazioni emozionali da parte di chi lo circonda, sebbene ciò vada a discapito del protagonista stesso, e ogni punto di vista sulla medesima malattia viene ampiamente approfondito: dai genitori alla moglie, dagli amici ai colleghi. Eppure, trattandosi di un’opera biografica e non autobiografica, è leggittimo che l’aspetto personale di Stephen Hawking sia stato relativamente tralasciato se non per il poco che è stato concesso nei dialoghi. Apprezzabili le interpretazioni del main cast, dalla sorprendente metamorfosi compiuta da Eddie Redmayne all’intensità con cui Felicity Jones ha dato vita a Jane.

E se il pubblico consacra ‘La teoria del tutto’ con un incasso globale di 58 milioni di dollari (dati aggiornati al 18 gennaio 2015), la critica non lesina i giusti riconoscimenti a questa opera di speranza e ostinazione:

2015 – Premio Oscar

Nomination Miglior film
Nomination Miglior attore protagonista a Eddie Redmayne
Nomination Miglior attrice protagonista a Felicity Jones
Nomination Migliore sceneggiatura non originale a Anthony McCarten
Nomination Miglior colonna sonora a Jóhann Jóhannsson

2015 – Golden Globe

Miglior attore in un film drammatico a Eddie Redmayne
Migliore colonna sonora originale a Jóhann Jóhannsson
Nomination Miglior film drammatico
Nomination Migliore attrice in un film drammatico a Felicity Jones

2015 – British Academy Film Awards

Nomination Miglior film
Nomination Miglior film britannico
Nomination Miglior regista a James Marsh
Nomination Migliore sceneggiatura non originale a Anthony McCarten
Nomination Miglior attore protagonista a Eddie Redmayne
Nomination Miglior attrice protagonista a Felicity Jones
Nomination Migliore colonna sonora a Jóhann Jóhannsson
Nomination Miglior montaggio a Jinx Godfrey
Nomination Migliori costumi a Steven Noble
Nomination Miglior trucco e acconciatura

2015 – Screen Actors Guild Awards

Nomination Miglior attore in un film a Eddie Redmayne
Nomination Miglior attrice in un film a Felicity Jones
Nomination Miglior cast in un film

2014 – Toronto International Film Festival

Migliori rivelazioni in un film a James Marsh, Eddie Redmayne e Felicity Jones

2015 – Producers Guild of America

Nomination Miglior film

2014 – Hollywood Film Awards

Miglior attore rivelazione a Eddie Redmayne

2015 – Satellite Awards

Nomination Miglior film
Nomination Miglior attore a Eddie Redmayne
Nomination Miglior attrice a Felicity Jones
Nomination Miglior sceneggiatura non originale a Anthony McCarten
Nomination Miglior fotografia a Benoît Delhomme

2014 – Critics’ Choice Movie Award

Nomination Miglior film
Nomination Miglior attore a Eddie Redmayne
Nomination Miglior attrice a Felicity Jones
Nomination Miglior sceneggiatura non originale a Anthony McCarten
Nomination Miglior colonna sonora a Jóhann Jóhannsson

2014 – St. Louis Gateway Film Critics Association Awards

Nomination Miglior attore a Eddie Redmayne
Nomination Miglior attrice a Felicity Jones
Nomination Miglior sceneggiatura non originale

2015 – Costume Designers Guild Awards

Nomination Migliori costumi per un film ambientato nel passato.

Un titolo e una teoria perfettamente azzeccati, quelli utilizzati nel titolo di questa pellicola.. Che davvero racchiude un ‘tutto’ aperto a più ‘teorie’, e che – a parer mio – chiunque dovrebbe vedere almeno una volta.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...