#Atlantis – The Grey Sisters (S02E06) #MidSeasonFinale

La vita di Arianna è appesa ad un filo e dipende solo da Jason. Riuscirà a salvarla?

Non dimenticatevi della nostra affiliata, Serie TV, La Nostra Droga.

vlcsnap-2013-10-08-20h09m50s1

Il Ferimento della regina ha liberato la furia in Jason che inizia a dare la caccia a Medea. A riportarlo alla ragione, facendogli capire che ci sono cose più importanti della vendetta (come il salvare Arianna), è Ercole: l’intento riesce, ed il gruppo rientra a palazzo.

Ad occuparsi delle cure sono l’Oracolo, il suo aiutante e Pitagora. Sulle prime tutto fila liscio, tanto che Jason viene fatto entrare in camera, ma l’indomani la situazione precipita: la ferità riprende a sanguinare senza un motivo vero.

Interviene quindi nuovamente l’Oracolo che chiede di vedere il pugnale con cui è stata colpita Arianna: grazie ad un rito determina che c’è di mezzo un incantesimo, lanciato da Medea.

Purtroppo per sapere cosa è necessario fare per spezzarlo, bisogna rivolgersi ad altre persone, per la precisione alla Grigi Sorelle (ovvere lo Graie): l’Oracolo non può nulla contra la magia colchidea.

Atlantis - S02E06 (1)

Il loro responso è semplice: bisognerà usare il sangue dell’incantrice, ovvero di Medea. Jason non vede l’ora di versare il sangue dell’a strega, ma qui le tre sorelle iniziano a ridere, dicendo che non deve ucciderla in quando i loro destini sono intrecciati.

Come previsto, a Jason è stato rivelato qualcosa che non voleva sentire, ma lui non capisce il motivo di tutto ciò: le Graie aggiungono che senza di lei, tutto ciò per cui combatte andrà perduto.

Le tre sorelle gli rivelano anche dove trovarla: al tempio di Ecate con la sua Dea. Jason potrebbe aver vinto il Jackpot: Medea e Pasifae in un colpo solo.

I nosttri tre eroi partono verso il tempio di Ecate, dove si imbattono negli uccelli stinfalidi (in grado di trovare tracce di sangue a distanza di centinaia di metri). Tutto semplice, basta non ferirsi no? Ed infatti Ercole si ferisce attirandone diversi verso il gruppo: a fatica riescono a respingere l’attacco.

Atlantis - S02E06 (2)

Giunti a destinazione, Jason inzia a scalare la montagna per raggiungere il suo obiettivo e si intrufola nell’edificio.

Riuscirà comunque a raggiungere Medea, la quale è fortemente spaventata dal trovarselo davanti: Jason, come previsto, non ha la forza di ucciderla, per questo la colpisce in testa e la ferisce, raccogliendo il sangue.

Le guardie però lo scoprono e lo catturano portandolo in priogione dove al suo risveglio si trova davanti Pasifae, la quale aveva avuto una conversazione con Medea prorpio su di lui rivelandole di esserne la madre. L’ex regina cerca di fargli capire che entrambi vogliono il bene di Atlantide e che non sono diversi, ma Jason non le crede.

Cogliendo un momento di debolezza mentre lui le racconta del padre scomparso e della madre mai conosciuta (e di cui il padre non gli ha mai parlato), la aggredisce cercando di strozzarla. All’intervento delle guardie, ordina di non ucciderlo.

Atlantis - S02E06 (3)

Più tardi, con l’intervento di Ercole e Pitagora (che si sono arrampicati a loro volta) riesce a liberarsi dalle catene ed a scappare per tornare in città.

Giunto a Palazzo, consegna il sangue di Medea ai medici di corte che trattano così la ferita. La regina si riprende e chiede di vedere Jason (il quale nel frattempo ha rivelato agli amici di non aver avuto la forza di uccidere Medea e del suo incontro con Pasifae).

Arianna, ancora debole gli dice che quanto da lei detto nella necropoli è vero, che lo ama e gli chiede di sposarla: Jason è spiazzato, ma ovviamente accetta.

Atlantis - S02E06

COMMENTO

Mezza stagione è andata, e possiamo dire che è stato un film di 6 ore e non lo dico in senso negativo. Il mio solo appunto è…quanto ci tocca aspettare per la seconda parte?

Quanto alla puntata, è stata semplice come le precedenti, non troppa carne al fuoco, una costruzione nei tempi giusti senza buttare nel mezzo troppi miti e personaggi trattandoli con sufficenza come nella prima stagione.

Ad inizio puntata abbiamo visto Orfeo ospite di Ercole parlare con lui della forza dell’amore e di come andrà fino all’inferno se necessario per riprendersi l’amata Euridice instillando nell’eroe il dubbio di aver rinnuciato troppo presto all’amore di Medusa e di non aver lottato abbastanza.

La scena finale l’ho trovata bruttina, priva di qualsiasi pathos a differenza del confrton tra Jason e Medea, Jason e Pasifae e lo scambio tra le due nemiche di Atlantide. C’è da chiedersi quale sia il loro legame: nel mito sono amanti, ma sappiamo che le cose qui non seguono fedelmente il mito (bisogna poi vedere quale versione si prede come riferimento, visto che ce ne sono diverse)… e se qui fossero fratello e sorella?

Il trailer per la seconda parte intanto ha fatto salire l’hype…

Il mito: Le Graie
(Credits: Wikipedia)

Le Graie, conosciute anche col nome di Forcidi, nella mitologia greca, erano figlie di Forco e di Ceto e sorelle delle Gorgoni.

Secondo il poeta Esiodo, si chiamavano Enio, Penfredo e Deino. Incarnavano e simboleggiavano i vari momenti della vecchiaia: infatti, non avevano mai vissuto la gioventù ed avevano un solo occhio ed un solo dente in comune. Custodivano l’accesso al luogo in cui vivevano le loro sorelle, le Gorgoni.

Perseo E Le Graie

Quando Perseo stava cacciando Medusa, rubò loro l’unico occhio e le costrinse a confessare dove si trovassero l’elmo, la bisaccia e i sandali, oggetti indispensabili per uccidere Medusa. Il fatto che le Graie avessero un solo occhio in comune, consentì a Perseo di passare senza essere visto, e subito dopo, egli incontrò la dea Atena, che gli donò uno scudo lucente e levigato, affinché potesse vedere il riflesso di Medusa senza fissarla negli occhi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...