#TheWalkingDead – Crossed (S5E07) #TWD #DEADicated

La sentite quel leggero soffio caldo provenire dalle vostre spalle? No, non è un walker che sta per fare di voi il suo spuntino.. E’ il mid-season finale che ci alita sul collo. Lo si capisce dagli episodi transitori e di preparazione a ciò che sarà tra due settimane.
Visitate la nostra pagina facebook e la nostra pagina affiliata The Walking Dead Italia.

photo

A qualcuno non piacerà questa definizione, ma questo è stato il classico episodio di preparazione: quelli in cui non succede niente di particolarmente importante, almeno a prima vista, ma ogni cosa accaduta ha il suo perché e lo sapremo tra due settimane.

Le acque si stanno abbondantemente agitando, non si può dire il contrario: ogni fronte presente nella serie si sta muovendo e sta gettando le basi per qualcosa.. I più si preparano a salvare Carol e Beth, di contro i loro antagonisti si staranno preparando a riceverli in modo adeguato.. E poi c’è la combriccola di Glenn che si preparano per la prossima stagione di River Monsters o qualcosa del genere. A parte gli scherzi, penso di poter dire che questo è l’unico fronte su cui è ancora tutto abbastanza confuso: a malapena abbiamo scoperto che Eugene campa ancora e che Abraham ha tipo delle ginocchia d’acciaio visto che sta fermo e immobile sull’asfalto da tempo immemore.

Su questo gruppo (Glenn, Rosita, Eugene, Abraham, Tara e Maggie, o GREATM come dice Tara) c’è ancora un certo riserbo: non si capisce un tubo di dove andranno, cosa faranno, come cambieranno le cose.. Forse, adesso come adesso, la cosa più saggia sarebbe rimontare sul camion e ritornarsene tutti insieme appassionatamente verso la chiesa.. Ammesso e non concesso che possa ancora essere considerata a tutti gli effetti un posto sicuro, attenzione.. Dove si può uscire si può entrare, non vorrei mai che il prete – o presunto tale – si sia dato alla fuga per chiamare rinforzi e creare ancora più problemi.. O in alternativa, che quelli che ce l’hanno con lui abbastanza da avergli inciso quel “Brucerai per questo” sul rivestimento della chiesa.. Una cosa è sicura, senza bisogno di dare spoiler gratuiti a chi non li gradisce: l’esperienza telefilmica insegna che quando qualcuno fugge da un luogo accadono due cose. La prima è che nello stesso modo in cui esce apre un varco che permette ad altri sia di entrare che di uscire, e quello che ne segue è a discrezione del karma.. La seconda è che nel momento in cui questo individuo esce, il luogo cessa di essere un luogo sicuro. E la fuga di Father Gabriel non garantisce nulla di positivo a chi è rimasto, ovvero Carl, Michonne e la piccola Judith.

Anche se in queste settimane non ce li hanno più mostrati, là fuori ci sono ancora dei problemi.. E non sono unicamente rappresentati dai walkers: quelli di Terminus, gli amici di Gareth, non sono stati sterminati tutti quanti.. Ce ne sono ancora, e sono sicura che non si sono allontanati di molto. E poi c’è sempre il famoso Morgan: lo abbiamo visto di sfuggita nella scena post-credit del primo episodio.. Sarà ancora da qualche parte, no?

Chi fatico sempre di più a capire è Dawn: è una stronza senza cuore o un minimo di buono in lei c’è? Una cosa sola è certa: dovrà tenere molto alta la guardia per proteggersi da chi sta per andare a farle visita. A tal proposito, a me sembra che Rick stia facendo un po’ di fatica a conciliare il suo ruolo di leader con quello di uomo integerrimo: a volte vacilla, rischia di passare il segno mettendo tutti in grave pericolo.. Rischia di perdere il controllo come – giustamente direi – è già avvenuto in passato. Se accadesse ora, credo che la sua leadership potrebbe vacillare e non poco.

L’asticella della tensione si sta leggermente alzando di episodio in episodio, quei piccoli colpetti al rialzo quasi impercettibili che comunque si fanno notare. Ammetto che il ‘rialzo’ di oggi, con la mano di Daryl in bocca a un walker (che sono sempre più terrificanti e macabri direi) mi ha fatta preoccupare per un attimo.. Sono forse piccolezze, ma sono quelle che comunque apportano un sostanziale contributo alla circostanza. In questo caso, il messaggio era abbastanza chiaro: tra walkers e umani, non si sa chi sia più pericoloso. Ed è un bene che la serie stia prendendo questa particolare svolta, che attualmente sembra anche essere ben gestita contrariamente a quanto accaduto con il Governatore e la sua gente un annetto fa: riporta l’attenzione sul fatto che la lotta per la sopravvivenza non è solo tra umani e non umani, ma anche tra gli umani stessi.. Ed è ben più efferata rispetto a quella tra umani e walkers. E’ come se si fossero instaurate delle micro-società, ognuna con le sue regole e le sue abitudini, che vedono in ogni altra micro-società una minaccia.. In un contesto così paradossale, un po’ di veridicità non guasta (anche perché altrimenti sai che due balle vedere per tutto il tempo umani che uccidono zombie).

E in queste micro-società si riscontrano diverse tipologie di persone: il leader, l’attaccabrighe, l’esca, lo stratega.. E il povero deficiente che si beve qualunque cosa, in questo caso perfettamente rappresentato da Sasha. Nel sentire che il poliziotto catturato si chiama Bob non ha capito più niente, e ha cercato un riscatto finendo poi per rimediare un bel bernoccolo. E anche questo è un punto a favore per la serie, nella fattispecie per i nostri beniamini: fa notare che per quanto siano chiamati ad azioni disdicevoli e talvolta delle vere e proprie barbarie, mantengono la loro umanità e la fragilità che da essa deriva. Come direbbe Sam di LotR, “C’è ancora del buono in questo mondo” ed è un bene che gli autori si applichino per mantenere questo profilo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...