#Arrow – Draw Back Your Bow (S03E07)

When love comes to town… somebody is gonna die! Eccome coem semplificare la puntata…

vlcsnap-2013-10-10-21h49m19s233

La scorsa settimana ci eravamo lasciati con l’entrata in scena di Cupid, ed è da lei che riprendiamo, con un flashback alla notte dell’assedio, quando Arrow venne salvata dall’intervento di Arrow. Da questo semplice e banale episodio nasce la sua ossessione per il vigilante incappucciato e tanto per attirare la sua attenzione, ha pensato bene di vestire l’ex collaborare di Grant (da lei rapito) come il nostro vigilante.

Dalla scena del crimine, Arrow si porta via una freccia (con il silenzio/assenso di Lance) e dopo aver distrutto la punta della freccia, vi strova un biglietto con un indirizzo.

Giunto sul posto, un appartamento dove è stato eretto un altare dedicato al vigilante, riceve una telefonata su un cellulare lasciato lì: dall’appartamento di fronte Cupid ossera e gli dice che sono fatti per stare assieme, che farebbe di tutto per lui evia dicendo. Ucciderebbe anche per lui, e per dimostrarlo gli invia una foto dove un uomo è tenuto prigionero ed è pronto per la condanna.

Arrow - S03E07

Dalel indagini del Team Arrow, apprendiamo che Cupid in realtà si chiama Carrie Cutter ed è una ex poliziotta congedata per alcuni problemi avuti con il proprio partner. Sì, la ragazza è un tantinello ossessiva nelle relazioni ed è stata in cura pe questo: per capire come comportarsi con lei, il nostro vigilante va anche a parlare con la psicologa (che gli consiglia di fare anche lui qualche seduta).

Per uno strano scherzo del destino, Arrow si trova a salvare la vita ad un malivitoso: la vittima designata è infatti un mafioso ed uno degli uomini più protetti della città. Grazie alle ricerche di Felicity, riescono a trovarlo ed abbiamo così il primo faccia a faccia tra i due arceri, che però si conclude con un nulla di fatto.

Le cose si fanno più complicata quando Carrie usa una suo vecchio informatore o(per poi ucciderlo) al fine di capire dove possa nascondersi il suo amore. Calcolando l’attività degli ultimi sei mesi, l’informatore ha ristretto l’area alla zona el Verdant, ed è lì che si reca per una serata. Il suo drink? Cupid’s Kiss, ovviamente.

Arrow - S03E07 (1)

Diggle avverte del pericolo Oliver (impegnato in missione) il quale contatta la sua stalker dicendele che vuole incontrarla.

Questo nuovo incontro rischie di finire molto male, con la morte di Carrie di Oliver centrati da un treno: spezzandosi un polso, Ollie si libera dalle manette che lo tenevano bloccato ai binati e salva la ragazza prima che sia troppo tardi.

Per lei c’è solo un futuro, e non è all’ospedale psichiatrico, ma con la Suicide Squad (dove quanto a pazzia de la gioca con quella che avevano prima dice Ollie…). Oh beh, ridatemi la Suicide Squad subito!

Arrow - S03E07 (2)

Questo è quanto per il villain della settimana, ma c’è dell’altro.

Iniziamo dal flashback in Hong Kong, dove Oliver si è messo a studaire cantonese e deve ammettere inoltre di non sapersi fare il bucato. Quando il suo guardiano esce per una missione che doveva durare un’ora e sparice per nove ore, la preoccupazione a casa aumenta e Tatsu vuoel andarlo a cercare al porto (dove era previsto si recasse per la missione).

Ollie non la lascia andare da sola e va con lei, fingendo in pratica da esce/ diversivo per i malvineti al molo, i quali vengono fatti a fettine a colpi di Katana. Solo uno ne viene risparmiato, e rivela che 3 uomini dell’ARGUS erano stato uccisi quel giorno.

Tornati a casa, Tasu non sa come dire al piccolo Akio che il padre è morto, ma non dovrà farlo: Maseo è lì ed era stato richiamato in sede a causa delle tre morti al porto.

Arrow - S03E07 (3)

C’è anche spazio (molto spazio) per Palmer ed il suo grande progetto di rinnovare la città. Per andare avanti con il suo progetto di cogenerazione, deve convincere un magnate a vendergli delle miniere.

Purtroppo però lui e la moglie sono pallosi e così chiede a Felicity di accompagnarlo a cena, prendendo per lei un abito di alta sartoria e noleggando una collana di diamanti: ragazza convinta in pochi istanti, con conseguente attacco di gelosia da parte di Ollie che li vedrà baciarsi in ufficio quando la va a trovare perchè convinto da Diggle a dirle le cose come stanno tra loro (ovvero ammettere quello che è ovvio).

Felicity se ne pente subito e se ne va mentre Palmer da alcune disposizioni circa l’estrazione dalla miniera appena acquisita e vediamo che sta lavorandno ad un progetto, una tuta particolare…

Arrow - S03E07 (4)

Ultimi secodno della puntata dedicati ad un omicidio. Un uomo viene seguito in un vicolo e l’aggressore, senza dire motl osul motivo per cui sta agendo, gli lancia contro un boomerang che ovviamete si conficca nella schiena del malcapitato.

  Arrow - S03E07 (5)

TRIVIA

Gardner: Il magnate con cui Palmer cena porta il nome di Gardenr Fox, icona dell’industria del fumetto. Non è òl’unico autore citato nelal puntata. L’informatore di Cutter, Kirby Bates è un riferimo a Jack Kirby e Cary Bates e Baron Street, dove si trova l’appartamento di Cupid è un riferimento al suo primo disegnatore, David Baron.

ATOM: Ray Plamer nei fumetti è noto come The Atom e ui iniziamo a vedere i primi passi di come otterrà i poteri ed il costume.

Captain Boomerang: L’uomo visto nel finale è Captain Boomerang, tradizionalmente nemico di Flash. Il prossimo episcdio di Arrow, tra due settimane, sarà la seconda parte dell’atteso crossover.

COMMENTO

Buona punta senza dubbio, dritta al punto, senza troppi fronzoli o dispersioni. I primi minuti non sapevo se ridere o che altro per le parola di PierPalmer: mi aspettavo Ollie che faceva iruzione e lo prendeva a cinquine.

A proposito di Oliver: sveglio il ragazzo eh…no mi raccomando continua così eh, che tanto alal peggio rimorchi una stalker psicopatica assassina seriale che fa sembra Harley Quinn una persona normale (perchè è chiaro che sia lei la donna della Suicide Squad). E come al solto chi è la voce della verità? San Diggle, ovviamente.

Interessante quanto stanno mettendo in cantiere con Palmer comunque, perchè non sono ancor convintissimo che stai agento per altruismo nel volere il bene di Starling City.

Una sola critica alla serie devo fare sino ad ora. Mi avte presentato Ra’s Al Ghul, bene. Ma possiamo avere qualcosa di più da lui? Se non altro per mandaer avanti un po la storia, per ora stiamo assistedo a puntate molto limitate come strama, ma finchè la qualità è buona…ben vengano eh. Però ripeto, qualcosina in più, nulal di sconvolgente eh…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...